Rifugio la Baita Alpe Seccio
Rifugio la Baita Alpe Seccio

Esperienza unica nella natura della Val Cavaione accompagnata dalla cucina tipica e dalla cordialità dei gestori

Il Rifugio “La Baita Alpe Seccio” è una tipica baita perfettamente inserita nello splendido scenario della Val Cavaione. La Baita è stata recentemente ristrutturata a cura del Comune di Boccioleto (VC) che ha ripristinato l’originale struttura in legno e pietra tipica della zona.

La struttura è disposta su due piani, al pian terreno sono state allestite due camerate con un totale 17 posti letto e con i relativi servizi con doccia, al piano rialzato la sala pranzo con circa 40 posti, l’angolo bar e la cucina.

Di recente è stata ristrutturata un'altra baita con 7 posti letto, quindi ora il rifugio può ospitare fino a 24 persone.

Il servizio ristorazione offre una cucina genuina e piatti tipici montani, dalle polente alle torte della nonna

COME RAGGIUNGERCI?

Una volta arrivati a Boccioleto è possibile scegliere tra tre itinerari per tutte le gambe:

DA BOCCIOLETO (667 MT): Da Boccioleto, parcheggiata l'auto in piazza vicino al monumento ai caduti, si prende la strada di fronte, sul cui muro è contrassegnato il primo segnavia rosso e bianco 387 (poi rossi e gialli) . Sono circa 2 ore di camminata. Se si vuole accorciare la camminata, oltrepassato il centro abitato di Boccioleto si può imboccare la prima strada sulla destra e lasciare l’auto presso le località Ronchi (815 mt) o Oromezzano (956 mt).

DALLA LOCALITA’ OROMEZZANO (956 mt) è 1 ora di camminata

DALLA LOCALITA’ RONCHI (815 mt): è 1 ora e 30 minuti di camminata

Il cellulare al rifugio non prende bene. Si ricevono i messaggi. Gradita la prenotazione.

Rifugio la Baita Alpe Seccio

Loc. Rivetto – Alpe Seccio
13022 Boccioleto - Vercelli
WEB
Tel. 346-4050369
Mail. info@seccio.it
Facebook: Link to Facebook Page

Servizi

  • RISTORANTI

    Alta Valsesia Ristoranti e trattorie
  • ACCOMODATION

    Alta Valsesia Accoglienza
  • Webcam

    Alta Valsesia Webcams
  • SITUAZIONE

    Alta Valsesia Situazione Meteo
Paolonet di Paolo Brignone