Questo particolare paese valsesiano è l’ultimo che si incontra nell’itinerario della Val Grande Inferiore

Questo particolare paese valsesiano è l’ultimo che si incontra nell’itinerario della Val Grande Inferiore, prima di Balmuccia; una dislocazione priva di orizzonte, per tutta la sua lunghezza lambito dalle acque del Sesia che determina buona parte della vitalità comunitaria con le sue risorse sportive e naturalistiche. Nel suo tratto vocchese il Sesia è particolarmente attraente nelle pratiche di rafting, canoa e kayak, le cui importanti scuole hanno sede in paese.

Il nome deriva dall’antica “oveca”, riscontrata anche nel Becco d’Ovaga, comunemente chiamata Res, l’accessibile, popolare cima che nei dintorni dell’ormai vicina Varallo da cui si gode un panorama bellissimo spinto fino al Rosa.

Sul lungo rettilineo che attraversa l’abitato vocchese, in un’area ben delimitata si erge maestosa la chiesa di San Maurizio risalente alla seconda metà del ‘700, edificata su schemi architettonici classici e solenni, con diversi analoghi riscontri sul territorio.

Anticamente Vocca faceva parte della parrocchia di Varallo acquisendo poi una distinta importanza che la resero nei secoli distinta per giurisdizione, devozione e contributi artistici, come molte delle opere sacre qui conservate che recano firme illustri come l’Orgiazzi, il De Dominici, il De Grott, artista fiammingo con opere conservate anche in Collegiata a Varallo.

a Isola un antico tipico ponte pensile di attraversamento raggiunge un raccolto abitato oltre il quale si apre il panorama della Val Grande

Da notare la prospiciente Casa Comunale  così come le diverse, risanate abitazioni vicine al nucleo centrale del paese, con buoni profili edilizi, riscontrabili anche nelle frazioni di Sassiglioni, Mogliane, Fossati; la più avanzata frazione è invece Isola, dopo la località di Bettola, con pochi casali sparsi ma con un antico tipico ponte pensile di attraversamento del fiume, che raggiunge un raccolto agglomerato abitativo oltre il quale si apre la Valgrande con i suoi primi panorami, fra i costoni dello stretto vallone del Gavala e le cime Pisse, Lavaggio, Bocchetta fino alle Giavine Rosse, una parte franosa della montagna con massi rossicci sparsi lungo l’intero crinale da tempo immemorabile, divenuto un caratteristico e, comunque, importante punto del quadro geologico del territorio.

Un tempo la località vocchese di Mogliane era popolare per la buona attività artigiana di confezione di cestini in legno, gerle e culle valsesiane, oggi divenuti ricercati “pezzi” di antiquariato.

  • RISTORANTI

    Alta Valsesia Ristoranti e trattorie
  • ACCOMODATION

    Alta Valsesia Accoglienza
  • Webcam

    Alta Valsesia Webcams
  • SITUAZIONE

    Alta Valsesia Situazione Meteo
Paolonet di Paolo Brignone